Zoom Icon

Corso UIC Avanzato 10

From UIC Archive

Corso UIC Avanzato 10

Contents


Corso UIC Avanzato 10
Author: Quequero - Alga
Email: Que addr.gif
Website: http://quequero.org
Date: 15/04/2001 (dd/mm/yyyy)
Level: Damn hard, a lot of experience and luck are required
Language: Italian Flag Italian.gif
Comments:



Link e Riferimenti

Questo è il Corsi UIC Avanzati n°10 disponibile alla pagina Corsi per Studenti


Essay

Benvenuti a tutti, la prova finale vi accoglie, per prima cosa scaricate lo strainer, per seconda cosa....Crackatelo. Come dice il box principale: usate tutti i tools di questo mondo, in qualunque modo preferite ma dovete fare una cosa, ottenere la msgbox di congratulazione, logicamente se mettete un jump dall'entry point alla msgbox non avete ottenuto molto :), cmq iniziate a tracciare e cercate di arrivare alla fine, si tratta di reversing puro e c'é da patchare un solo byte, anzi...Neanche quello a dire il vero, dipende tutto da come volete procedere :). Il limite fissato é al 15 aprile 2001, il margine di tempo é più che ampio, dovreste infatti riuscire nella vostra impresa nel giro di una settimana, ma forse anche meno, il reverse non é difficile, ma neppure troppo facile :)). Una volta terminato lo strainer DOVETE mandarmi una soluzione inserita nell'UICForum, saranno scelte le migliori, al Max 20, non oltre, quelli che supereranno la prova accederanno quindi alla MailingList Riservata della UIC dove si parlerà di tecniche di reversing un po' pìu avanzate, si decideranno man mano i corsi da fare, le cose da approvare etc....Ad ogni modo NESSUNO dei membri lascierà la MailingList principale. Ora avviate il crackme.....E non vi preoccupate se crasha, non si blocca.....Non é un bug :)
Buona fortuna e buon reversing a todos........
Un ringraziamento grandissimo va ad Olga che nonostante occupatissima, ha trovato lo stesso il tempo per poter partecipare a questo progetto, grazie Olga. byezzzz

Alga & Quequero

ps ah, il crackme per il momento su NT non va, ne rilascieremo eventualmente un'altra release.



Disclaimer

I documenti qui pubblicati sono da considerarsi pubblici e liberamente distribuibili, a patto che se ne citi la fonte di provenienza. Tutti i documenti presenti su queste pagine sono stati scritti esclusivamente a scopo di ricerca, nessuna di queste analisi è stata fatta per fini commerciali, o dietro alcun tipo di compenso. I documenti pubblicati presentano delle analisi puramente teoriche della struttura di un programma, in nessun caso il software è stato realmente disassemblato o modificato; ogni corrispondenza presente tra i documenti pubblicati e le istruzioni del software oggetto dell'analisi, è da ritenersi puramente casuale. Tutti i documenti vengono inviati in forma anonima ed automaticamente pubblicati, i diritti di tali opere appartengono esclusivamente al firmatario del documento (se presente), in nessun caso il gestore di questo sito, o del server su cui risiede, può essere ritenuto responsabile dei contenuti qui presenti, oltretutto il gestore del sito non è in grado di risalire all'identità del mittente dei documenti. Tutti i documenti ed i file di questo sito non presentano alcun tipo di garanzia, pertanto ne è sconsigliata a tutti la lettura o l'esecuzione, lo staff non si assume alcuna responsabilità per quanto riguarda l'uso improprio di tali documenti e/o file, è doveroso aggiungere che ogni riferimento a fatti cose o persone è da considerarsi PURAMENTE casuale. Tutti coloro che potrebbero ritenersi moralmente offesi dai contenuti di queste pagine, sono tenuti ad uscire immediatamente da questo sito.

Vogliamo inoltre ricordare che il Reverse Engineering è uno strumento tecnologico di grande potenza ed importanza, senza di esso non sarebbe possibile creare antivirus, scoprire funzioni malevole e non dichiarate all'interno di un programma di pubblico utilizzo. Non sarebbe possibile scoprire, in assenza di un sistema sicuro per il controllo dell'integrità, se il "tal" programma è realmente quello che l'utente ha scelto di installare ed eseguire, né sarebbe possibile continuare lo sviluppo di quei programmi (o l'utilizzo di quelle periferiche) ritenuti obsoleti e non più supportati dalle fonti ufficiali.